Pubblicato il DL per l’allineamento sanzionatorio al quadro EU

Si informa che sulla Gazzetta Ufficiale Serie Generale n. 284 del 5-12-2017 è stato pubblicato il Decreto Legislativo 15 novembre 2017, n. 173 “Disciplina sanzionatoria per la violazione delle disposizioni di cui al regolamento (CE) n.216/2008, recante regole comuni nel settore dell’aviazione civile che istituisce l’Agenzia Europea per la Sicurezza Aerea – EASA e che abroga la direttiva 91/670/CEE, il regolamento (CE) n. 1592/2002 e la direttiva 2004/36/CE”.

Con la pubblicazione del nuovo Decreto, si compie un importante passo in avanti nel quadro normativo nazionale, di fatto andando a caratterizzare con una maggiore puntualità le fattispecie di sanzioni e allineando la normativa all’intero quadro Europeo.

Il Regolamento n. 216/2008 rappresenta la normativa comunitaria di base contenente i requisiti essenziali per i vari settori della sicurezza aerea; questi sono poi dettagliati nei cosiddetti regolamenti attuativi della Commissione Europea (per la navigabilità degli aeromobili, le operazioni di volo, il personale di condotta e di cabina, gli aeroporti, il controllo e la gestione dello spazio aereo, ecc.). L’articolo 68 del Reg. 216/2008 prevede che “Gli Stati membri stabiliscono sanzioni in caso di violazione del presente regolamento e delle relative norme di attuazione.

Gazzetta Ufficiale Serie Generale n. 284

Tali sanzioni devono essere effettive, proporzionate e dissuasive”. Lo scopo del Decreto Legislativo n. 173 è appunto quello di adeguare l’ordinamento nazionale al dettato europeo, specificando le sanzioni amministrative a cui sono soggetti coloro che violano i requisiti del regolamento di base e dei suoi regolamenti attuativi comunitari in materia di sicurezza aerea.

 

About The Author